Sei un Dentista?

Scopri come essere visibile su questa e su altre directory

Cerca il Dentista

Il Botulino

botulino

Il botulino è una sostanza, prodotta da un batterio, il Clostridium Botulinum, utilizzata da molti anni in medicina. In particolare essa era impiegata in oculistica per la correzione dello strabismo. Anche la medicina estetica da qualche tempo richiede i trattamenti con tossina botulinica. Quella più diffusa a livello commerciale è Botox Vistabex che è la tossina botulinica di tipo A purificata. Negli anni '90 iniziarono le prime sperimentazioni, in particolare studiando la capacità della tossina botulinica di bloccare la contrazione di un muscolo, impedendo il rilascio del neurotrasmenttitore acetilcolina, iniettata in piccole quantità al suo interno. Con l'impiego del botulino si possono attenuare o eliminare le rughe di espressione, provocate dalla contrazione dei muscoli mimici facciali. E' per questo che è stato fortemente impiegato negli ultimi anni. Esso consente un trattamento rapido e indolore, senza convalescenza o necessità di recupero. E' inoltre ripetibile nel tempo, poiché gli effetti sono temporanei e quindi reversibili. Cerchiamo ora di capire quali sono le principali indicazioni terapeutiche per le iniezioni con tossina botulinica in medicina estetica: rughe orizzontali della fronte, rughe tra le sopracciglia, rughe delle labbra e della bocca, sopracciglia abbassate e aggrottate, rughe del contorno occhi o zampe di gallina, rughe di espressione, rughe frontali, solchi della pelle non troppo profondi, iperidrosi (eccessiva sudorazione di ascelle, mani e piedi). Andiamo quindi a vedere come agiscono le infiltrazioni di tossina botulinica: l'iniezione della tossina provoca una riduzione della motilità dei muscoli e di conseguenza una distensione e rilassamento del muscolo e della pelle. Le rughe d'espressione così scompaiono oppure si attenuano in maniera sensibile, ringiovanendo l'aspetto del viso della persona che si sottopone al trattamento.

Vediamo adesso cosa fare prima del trattamento: è importante eseguire una visita in studio con il chirurgo estetico che effettuerà le iniezioni del botox, in quanto solo un medico può valutare se vi sia o no una valida indicazione terapeutica per l'utilizzo della tossina. Quest'ultimo potrà inoltre verificare se vi siano o meno incompatibilità o allergie rispetto alla sostanza. Tale passo è fondamentale al fine di evitare gravi conseguenze per la salute della paziente.

Il trattamento prevede che le iniezioni avvengono con aghi molto sottili, impiegati di solito senza anestesia e in ambulatorio, quindi senza ricovero in clinica. Esso dura dai 15 ai 20 minuti, al termine il paziente può tornare serenamente a casa e riprendere tutte le normali attività quotidiane. Si può avvertire un leggero bruciore, per questo è importante seguire le indicazioni che saranno fornite dal proprio medico estetico. Ma quali sono gli effetti del botulino? Gli effetti del botulino comprendono il blocco del rilascio dell'acetilcolina con conseguente distensione-rilassamento del muscolo mimico facciale che è interessato nella formazione delle rughe. Essi cominciano a manifestarsi dopo circa 4-5 giorni dal trattamento e raggiungono il massimo dell'efficacia dopo un mese. Gli effetti, così come i risultati del trattamento con botox perdurano per circa 5-6 mesi, tuttavia il trattamento può essere ripetuto. Va sottolineato che il botulino è importante al fine di ridurre o eliminare le rughe e i solchi provocati dall'azione dei muscoli mimici, ma non è altrettanto efficace se le rughe sono provocate dall'invecchiamento cutaneo, ovvero il foto-invecchiamento; oppure se si tratta di rughe e solchi della pelle che purtroppo sono molto profondi. Di fronte a queste eventualità è preferibile associare al botox ulteriori trattamenti di chirurgia estetica o medicina estetica. Si pensi alla blefaroplastica, lifting chirurgico, peeling chimico mediante laser skin resurfacing o filler a base di collagene o acido ialuronico. Come tutte le cose belle, però, c'è sempre il risvolto della medaglia. Andiamo a guardare gli effetti collaterali e le controindicazioni. Rari sono gli effetti collaterali, quali ad esempio: ptosi o abbassamento della palpebra superiore di natura reversibile, emicrania, reazioni allergiche; è inoltre sconsigliato in gravidanza o in presenza di problemi di carattere neuromuscolare. C'è inoltre la possibilità di fare un lifting non chirurgico mediante botox. Ciò è possibile diminuendo la trazione dei muscoli del sopracciglio che tendono verso il basso, a favore dell'azione dei muscoli che spingono verso l'alto. Le iniezioni di botulino, così, possono effettuare un lifting non chirurgico del sopracciglio, ottenendo quindi un lieve sollevamento delle sopracciglia, in grado di donare alla paziente un'espressione ringiovanita e rilassata.

Il costo e i prezzi di un trattamento con iniezioni botulinica variano a seconda del numero di zone interessate al trattamento, e può essere compreso, in media, tra i 150 e i 500 euro.

articolo a cura di Italia Web® s.r.l.

Valid XHTML 1.0 Transitional   CSS Valido!

Sei un Dentista? Per la tua pubblicità Clicca Qui

Questo sito fa uso di cookie. Per saperne di più leggi l'informativa

OK